Fondazione Masaccio

Territorio, Ricerca e Formazione

Mission

La Fondazione Masaccio è uno strumento agile e operativo voluto dal Comune di San Giovanni Valdarno, dall'Università degli Studi di Siena - Centro di GeoTecnologie e dalle imprese fondatrici per contribuire alla crescita economica e culturale del Valdarno aretino, con lo scopo di favorire l'innovazione delle imprese e incentivare la loro competitività, nonché di dare impulso alla creazione e alla diffusione di nuove conoscenze e al loro trasferimento alle realtà produttive e del terziario.

La Fondazione lavora in sintonia con il Centro di GeoTecnologie. Il CGT è una sede universitaria scientifico-tecnologica che da anni forma a più livelli geologi, ingegneri e archeologi, puntando sempre su qualità e finalizzazione della ricerca scientifica e della formazione, oltre che sulla costruzione di saldo un rapporto con la realtà economica e produttiva del territorio. Il confronto con le esigenze del mondo produttivo, industriale e della Pubblica Amministrazione aiuta la ricerca a percorrere terreni sempre nuovi e a confrontarsi con la necessità di una costante e rapida innovazione. L'attività di ricerca costituisce, inoltre, un percorso parallelo a quello della cooperazione e delle alleanze con il sistema industriale: conoscere il mondo dove si andrà a operare, infatti, è requisito indispensabile per la formazione degli studenti. Rapportarsi alle esigenze del mondo produttivo, industriale e della Pubblica Amministrazione aiuta la ricerca a percorrere terreni nuovi e a confrontarsi con la necessità di una costante e rapida innovazione.

La Fondazione svolge un ruolo strategico per favorire la collaborazione tra il Centro di GeoTecnologie, le aziende e la Pubblica Amministrazione, con l'intento di rendere fruibile l'ampio patrimonio di conoscenze tecnico-scientifiche dell’Università e trasferire i risultati della ricerca, ad esempio operando per lo sviluppo delle giovani imprese Spinoff ad alto contenuto tecnologico.

Gli obiettivi della Fondazione Masaccio sono:

  • favorire la nascita di attività imprenditoriali innovative
  • creare cooperazione tra Università e comunità economica e sociale locale
  • contribuire a progetti di qualificazione delle strutture pubbliche e private
  • realizzare iniziative a sostegno del trasferimento dei risultati della ricerca alle imprese e alla pubblica amministrazione
  • promuovere incontri culturali per la diffusione del sapere tecnico e scientifico